DALLA STRATEGIA DELLA TENSIONE ALLA STRATEGIA DELL’INFEZIONE

«Si possono ingannare poche persone per molto tempo o molte persone per poco tempo. Ma non si possono ingannare molte persone per molto tempo» così si esprimeva Abraham Lincoln.Probabilmente Lincoln non poteva immaginare che il mondo dell’informazione si evolvesse in forma così tecnologicamente avanzata tanto da lobotomizzare milioni e milioni di persone per così lungo …

INCAPACI DI GOVERNARE MA ABILI NEL COMUNICARE

Quanto sentito ieri sera dall’incantatore di serpenti “Giuseppi” Conte, coi suoi modi solitamente pacati e il suo linguaggio mellifluo, mi è parso un abile diversivo nel quadro della pianificazione del reato di “saccheggio” di quel poco che è ancora rimasto a famiglie e aziende. Come spesso capita in Italia, quando i problemi si fanno complessi …

STRANE COINCIDENZE DAL MINISTERO DELLA SALUTE

In data 8 novembre 2019 è stato firmato a Roma, tra Italia e Cina il seguente Protocollo: PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DEL PIANO D’AZIONE PER GLI ANNI 2019-2021 SULLA COOPERAZIONE SANITARIA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA E LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LA SALUTE DELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE Oltre a pubblicare, in PDF, l’intero …

INTERVISTA DI KULTURAEUROPA A PIERO PUSCHIAVO

Pubblico una mia intervista audioweb di Kulturaeuropa che attraverso il sito web www.kulturaeuropea.it sviluppa e promuove l’idea dell’Europa Nazione in continuità con la nostra storia….

NON “SPARATE” SU TUTTI I TEDESCHI

Mentre il marmotta Casini, uscito dal letargo, auspica una patrimoniale gli fa eco il pidiota Luigi Zanda che propone di dare in pegno gli immobili pubblici, fossero anche Montecitorio e Palazzo Chigi, se l’Unione Europea non ci aiuterà. Siamo al delirio!Apprendo poi, con un po’ di dispiacere, che un grande imprenditore come Paolo Fassa titolare …

EUROPA UNITA CONTRO I FIGLI DI TROIKA

Ci troviamo in una situazione delicata e, come giustamente ha dichiarato Giorgia Meloni, questa sarà la vera occasione per capire l’utilità o meno di far parte dell’Unione Europea. Già molto abbiamo scritto su come l’UE rappresenti una struttura utile solamente a Francia e Germania che, non solo apparentemente, sembrano gestirla a proprio uso e consumo. …

PERCHÉ LA GERMANIA SÌ E L’ITALIA NO?

In questi ultimi giorni in molti si chiedono come la Germania abbia potuto agilmente annunciare un sostegno di circa 550 miliardi di euro mentre Conte è partito da misure da 20/25 miliardi. A parte le raffazzonate risposte di Calenda che come Marzullo a tarda notte si fa le domande e le risposte da solo, sorge …

GIRIAMO PAGINA E GUARDIAMO AL DOPO

Tutti stanno lavorando in affanno, ma pesano sempre la burocrazia e la mancanza di una Banca Centrale prestatore di ultima istanza, pronta a finanziare le misure improvvisamente necessarie. Ci sarà bisogno di liquidità. Possiamo attribuire alla Cassa Depositi e Prestiti (CDP) il ruolo di finanziatrice della spesa pubblica. Lo fa la Germania, la cui banca …